Loading

Anche a Turi c’è Mister preferenze.

“Anche agli dei piace scherzare.”

Aristotele

 

Se a Bari hanno la Anita Maurodinoia che raccoglie consensi a mani basse tanto da essersi guadagnata l’appellativo di Miss Preferenze, sembra che anche Turi ospiti un consigliere eletto che ha scalzato di gran lunga la Anita di Bari.

Questo è Fabio Francesco Topputi, anni 34, segni particolari capello curato, occhiali, pizzetto accennato sotto il labbro superiore trasformatosi di colpo in barbetta in occasione delle amministrative del 26 maggio scorso, che è riuscito a mietere 924 voti di preferenze risultando il primo degli eletti da quando, dopo l’Unità d’Italia e la Proclamazione della Repubblica, ci rechiamo tutti, a cadenza più o meno regolare nelle scuole per vedere i lavoretti dei bambini attaccati alle pareti.

Ma la peculiarità che ci fa sostenere che il Topputi da Turi abbia scalzato dal podio la Anita Miss Preferenze da Bari, sta nella percentuale dei consensi. Mentre la Anita si ferma ad un misero 5,42% di preferenze rispetto ai voti totali ricevuti dal sindaco Decaro, il Francesco raccoglie un considerevole 28,18% dei voti raccolti dalla nuova sindaca di Turi che risponde al nome di Tina Resta. Per farla breve, mentre la Anita rappresenta solo un diciannovesimo dei voti al sindaco, il nostro Fabio Francesco Topputi ne rappresenta un quarto.

Che fine avrebbe fatto la fascia della Resta se il Fabio con ci fosse stato?

Alla faccia del bicarbonato di sodio, direbbe Totò.

Complimenti a Fabio Francesco Topputi incoronato Mister Preferenze nella terra dei percochi, delle ciliegie e di qualche pizzeria che la pizza si può anche mangiare.

N.B. A Turi c’è una pasticceria che sforna tette delle monache da far invidia a quelle di Sophia.

 

Commenti

commenti

Rispondi