Loading

Casamassima: chi ringraziare? Caravella (M5S) o Rizzi (Lega)?

Sabato 9 febbraio sarà una data che al paesello molti si saranno segnati sul calendario e molti, almeno sino a che non si scoprirà l’arcano, si segneranno. Ma cosa è avvenuto?

Ricostruiamo la storiella.

Antefatto.

Il 10 gennaio il Capo del Dipartimento per gli Affari interni e Territoriali del Ministero degli Interni, Ministero guidato da Salvini, pubblica un decreto con cui vengono attribuiti ai comuni aventi popolazione fino a 20.000 abitanti dei contributi per la realizzazione di investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale, nel limite complessivo di 394,49 milioni di euro, per l’anno 2019.

In virtù di questo decreto, che rientra nella Legge di Bilancio 2019, anche Casamassima, comune fra i 10.001- 20.000 abitanti, riceverà un contributo pari a € 100.000.

Ed ora, finalmente, il fatto.

Leo Rizzi, segretario cittadino della Lega Nord, dichiara ad un giornale che grazie al titolare del Viminale Salvini, quindi di fatto intestandosi il merito, sono stati sbloccati quei 400 milioni di euro destinati come dal decreto del 10 gennaio. A questo proposito fornisce anche un indirizzo mail che fa capo al ministero degli interni per raccogliere eventuali domande.

Nella stessa giornata, Antonello Caravella, durante un incontro pubblico, presente una senatrice del M5S e il sindaco Nitti, sul tema del RdC e di quei fondi destinati ai comuni, oggetto di quell’incontro con la cittadinanza, sembra che anch’esso si intesti, probabilmente perché partner di governo, la vittoria per quei 100 mila euro destinati a Casamassima. Ed a questo proposito dichiara che siano già in essere accordi con il sindaco Nitti su dove destinarli.

La confusione, capirete bene, ci assale.

Ma chi dovrà ringraziare il popolo del paesello se con quei fondi si riusciranno a realizzare investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale?

Antonello Caravella del M5S o Leo Rizzi della Lega Nord?

E cosa più importante, chi sarà l’interlocutore privilegiato del sindaco Giuseppe Nitti?

 

Commenti

commenti

Leave a Reply