Loading

Casamassima e il dimensionamento scolastico: varie le ipotesi sul tappeto per il sindaco Nitti.

Con l’approvazione della Delibera della Giunta Regionale della Puglia si è avviato l’iter che porterà alla modifica del dimensionamento della rete scolastica territoriale per le scuole di primo e di secondo ciclo.

Anche i comuni potranno, sentiti i vari organi degli istituti presenti sul territorio, proporre soluzioni. Visti gli andamenti demografici per ciascun grado di istruzione, analizziamo quelle che potrebbero essere le ipotesi di lavoro per il Comune di Casamassima in riferimento al dimensionamento scolastico.

  • Scuola Secondaria di 1° grado Dante Alighieri (c.le) n. iscritti 360;
  • Scuola Secondaria di 1° grado Dante Alighieri (succursale) n. iscritti 208;
  • Scuola Primaria G. Marconi n. iscritti 597;
  • Scuola dell’Infanzia Don Milani n. iscritti 162;
  • Scuola dell’Infanzia di via Lapenna n. iscritti 46;
  • Scuola Primaria G. Rodari n. iscritti 370;
  • Scuola dell’Infanzia Ciari n. iscritti 110;
  • Scuola dell’Infanzia Collodi n. iscritti 170.

Totale Generale degli iscritti a Casamassima 2023.

Tenendo conto che l’autonomia della scuola è data dal numero degli iscritti che nel caso siano meno di 600 comporta l’accorpamento di più scuole anche di ordine di istruzione differenti, si prospettano le ipotesi:

1° ipotesi

Istituzione di un Istituto Comprensivo composto da Scuola di 1° grado Dante Alighieri (centrale + succursale 568 iscritti), Scuola Primaria G. Rodari (370 iscritti) ed Scuola dell’Infanzia Collodi (170 iscritti), per un totale di 1108 iscritti.

Istituzione di 1° Circolo Didattico Marconi composto da Scuola Primaria Marconi, Scuola dell’Infanzia Don Milani e via Lapenna, (805 iscritti) e Scuola dell’Infanzia Ciari (110 iscritti), per un totale di 915 iscritti.

2° ipotesi

Istituzione Istituto Comprensivo fra: Scuola Secondaria di 1° grado Dante Alighieri, centrale, 360 iscritti; Scuola Primaria G. Rodari, 370 iscritti; Scuola dell’infanzia Ciari, 110 iscritti; Scuola dell’Infanzia Collodi, 170 iscritti. Totale iscritti 1010.

Istituzione Istituto Comprensivo fra: Scuola Secondaria di 1° grado D. Alighieri, succursale, 208 iscritti; Scuola Primaria G. Marconi, 597 iscritti; Scuola dell’Infanzia Don Milani, 162 iscritti; Scuola dell’Infanzia via Lapenna, 46 iscritti. Totale iscritti 1013.

3° ipotesi

Si vedrebbe con favore l’accorpamento della Scuola Secondaria di 1° grado Dante Alighieri, centrale + succursale, totale iscritti 568, con un Istituto Comprensivo già esistente nel circondario che mai raggiungerà una popolazione scolastica sufficiente per l’autonomia.

In questo caso i due Circoli Didattici di Casamassima rimarrebbero invariati e sarebbero così composti:

Il 1° Circolo Didattico Marconi rimarrebbe invariato e sarebbe composto dalla Scuola Primaria G. Marconi e dalle Scuole dell’Infanzia Don Milani e di quella presente in via Lapenna. Totale iscritti 805.

Il 2° Circolo Didattico G. Rodari rimarrebbe invariato e sarebbe costituito dalla Scuola Primaria G. Rodari e dalle Scuole dell’Infanzia Ciari e Collodi. Totale degli iscritti 650.

Questa a nostro avviso ci sembra la soluzione più vantaggiosa e meno “dispendiosa” per Casamassima in quanto ci permetterebbe di aggiungere, alle due Dirigenze dei Circoli Didattici che rimarrebbero intatte, anche eventualmente quella del Comprensivo al cui interno figurerebbe anche la Dante Alighieri.

Ricordiamo che gli Istituti Comprensivi sono quelli che racchiudono sotto una stessa Dirigenza Scuole dell’Infanzia, Primarie e Scuole Secondarie di 1° Grado (Medie).

E visto che parliamo di dimensionamento scolastico e di Scuole, si potrebbe una volta per tutte affrontare anche il caso dell’Istituto Superiore che sembra non abbia rispettato in questi anni le aspettative. Con ancora attrezzature fondamentali per l’insegnamento mancanti o assolutamente insufficienti, non si potrebbe pensare ad un accorpamento con Istituti, magari con lo stesso indirizzo di studio, meno penalizzanti per Casamassima?

 

Commenti

commenti

Leave a Reply