Loading

Casamassima in Champions League?

Sarà stata una giornata frenetica per l’Albo Pretorio Comunale, quella di lunedì 17 dicembre, che ha visto le sue pagine impreziosirsi di 5 determine di affidamento lavori per un importo totale di € 153.230.

Di questi, € 99.990 destinati alla riqualificazione del Campo Sportivo ed € 53.240 alla Villa Comunale di via Acquaviva.

Ma dei progetti di riqualificazione non compare neanche l’ombra.

In definitiva sappiamo solo che i lavori di riqualificazione del Campo Sportivo sono stati così spacchettati:

Sappiamo che per ogni lotto sono state invitate a partecipare 3 ditte le quali hanno presentato preventivi di spesa e fra questi scelto quello economicamente vantaggioso. Non si conoscono, per ogni tipologia di lavoro, quali le richieste da parte degli uffici e quali le offerte le ditte interpellate abbiano prodotto proprio perché del progetto generale che dovrebbe illustrare gli interventi, non vi è traccia. Neanche delle offerte proposte dalle ditte scartate vi è traccia: raffronto che avrebbe permesso una comparazione più trasparente.

Ma perché, dopo anni che Casamassima riesce finalmente a sistemare il Campo Sportivo, ma lo stesso discorso vale anche per la Villa Comunale, non si sente la necessità di informare circa gli interventi richiesti da realizzare portandoli a conoscenza della cittadinanza? E poi, se potrebbe essere giustificato l’intervento da parte di una ditta specializzata per il campo da gioco, (anche se la rete non restituisce risultati che attestino la specializzazione dell’impesa incaricata), si è sentita la necessità di suddividere ancora i lavori fra imprese con le stesse specializzazioni per lavori con le stesse caratteristiche?

Alla spesa destinata a queste opere, bisognerà sommare anche quella riconosciuta all’ing. Aris KASTORINIS per la progettazione e la direzione lavori, già prevista il 20 novembre scorso, pari a € 5.200.

Per la Villa Comunale invece, in attesa di altri affidamenti, ad oggi stanziati:

Anche qui nessun progetto allegato.

Frattanto, praticamente nelle stesse ore, Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, sulla propria pagina Facebook, scriveva:

«OLTRE SETTE MILIONI PER GLI IMPIANTI SPORTIVI DI 90 COMUNI PUGLIESI: FINE ANNO CON BOTTO, INTERVENTI FINANZIATI PER IMPIANTI BELLI E ACCESSIBILI.

È definitiva la graduatoria degli interventi sugli impianti sportivi di 90 Comuni pugliesi, con un’attivazione di complessivi 7 milioni e 626 mila euro. Un investimento con pochi precedenti su campi sportivi, palazzetti, palestre o strutture polivalenti, che saranno ampliati, potenziati, messi in efficienza dal punto di vista energetico o riqualificati. Siamo davvero contenti di chiudere il 2018 con il botto di così tanti interventi finanziati. Grazie all’incremento di risorse estendiamo l’efficacia di una delle azioni più qualificanti delle politiche sportive pugliesi di questa amministrazione, tesa ad avere ovunque impianti pubblici belli e accessibili per la pratica sportiva popolare».

Ma fra l’elenco allegato dei Comuni non figurava Casamassima fra quelli beneficiati dai sovvenzionamenti richiesti e ottenuti dalla Regione.

Sarà per una prossima volta?

(Clicca sugi interventi di lavoro per vedere la Determina di affidamento).

 

Commenti

commenti

Rispondi