Loading

Casamassima: la storia si ripete.

La storia molte volte si ripete avendo l’ardire di far rivivere un passato che alcuni vorrebbero occultare sotto al tappeto, ma seguendo gli insegnamenti di Confucio, il passato va studiato per prevedere il futuro.

E così, come avvenne con il sindaco Vito Cessa che a un certo punto del suo cammino perse l’appoggio dell’allora consigliere Giuseppe Nitti che alla fine lo portò a perdere la fascia, oggi quello che l’allora consigliere Nitti fece provare al suo sindaco, lo rivive egli steso come un incubo con l’abbandono della “maggioranza” da parte del consigliere Nicola Guerra.

Nicola Guerra, lasciando i banchi della maggioranza e viste le parole irrispettose ed insolenti che il sindaco Nitti ha utilizzato oggi per annunciare la notizia, apre di fatto una crisi politica che non sappiamo che sviluppi porterà, ma che ha in prima battuta messo allo scoperto l’ego smisurato del sindaco che sarà costretto a riaprire non solo il manuale Cencelli ma anche e sopratutto il manuale del “piccolo sindaco” per districarsi dalla matassa che egli stesso ha imbastito e che oggi lo vede intrappolato dalle sue stesse contraddizioni.

Che fine farà, non solo la maggioranza di governo cittadino, ma anche quell’assessore Gino Petroni che sino a ieri, avendo nel Guerra il punto di riferimento in consiglio, poteva tranquillamente occupare il posto in giunta?

Facile prevedere un rimpasto anche nel caso in cui Petroni voglia, per salvarsi la poltrona, dichiararsi appartenente ad un altro gruppo. Le spinte da parte delle liste che continuano, nonostante le incoerenze messe in pratica, a sostenere Nitti, potrebbero richiedere più visibilità a cui il sindaco non potrebbe non dare seguito.

La crisi è ufficialmente aperta ed anche le opposizioni, (sulla carta sono sei ma nella realtà sembrano decisamente meno), dovranno gioco forza dichiararsi considerato che il giochino utilizzato sino ad oggi per “il bene della cittadinanza”, si è rotto.

La comunicazione inviata da Nicola Guerra all’intera maggioranza.

Qui di seguito il post del sindaco Nitti che annuncia la fuoriuscita di Nicola Guerra dalla maggioranza.

Commenti

commenti

Rispondi