Loading

Casamassima: le priorità e la solita guerra fra Guelfi e Ghibellini.

E’ bastato sistemare il rondò con la fontana di Piazza Plebiscito e piantare nuovi alberi su via Sammichele per scatenare ancora una volta la secolare guerra fra Guelfi e Ghibellini che, grazie a Dio, mai hanno smesso di darsi battaglia al paesello a sud est.

Mentre per qualcuno questi lavori, non contestati da un punto vista tecnico ed eseguiti oseremmo dire magistralmente per essere dei lavori pubblici, rappresenterebbero un buon inizio per il sindaco Giuseppe Nitti, per altri le priorità di intervento non sarebbero rappresentate da queste opere di facciata.

Ma tralasciando, certo non perché anch’esse importanti, le urgenze di intervento sulle scuole e sui suoi ascensori fuori uso da anni, le strade divenute un groviera e la creazione finalmente di un Centro Comunale di Raccolta (isola ecologica per i più) per arginare il malcostume di abbandonare i rifiuti in ogni dove,  per rimanere nell’ambito del verde pubblico, per molti che commentano ed in paese si danno battaglia, sarebbero altre le priorità cui il sindaco avrebbe dovuto dare preminenza. E per rimanere in tema di verde pubblico e suoi derivati, a detta di molti la priorità delle priorità non può che passare dalla creazione di un Parco Cittadino di cui oggi, più di ieri, si sente la mancanza vista la chiusura di quello nella zona 167 che ha lasciato lo spazio a beneficio della nuova chiesa.

Anche altre zone del paese hanno bisogno di cura e manutenzione, polemizzano i cittadini e fra tutte la cosiddetta Villa Comunale di via Acquaviva lasciata all’incuria ed all’abbandono.

Ne abbiamo parlato diffusamente qui. (Clicca sull’immagine).Anche il parcheggio di Largo Fiera (parcheggio Scuola Marconi) di qualche cura in più avrebbe bisogno.

Un’area da tempo indicata come nuovo possibile parco urbano da più amministrazioni, ci riferiamo a quella di via Sammichele, versa anch’essa in stato di abbandono.

Anche sui ponti, specialmente quello di via Rutigliano, meta di sportivi mattutini e non che lo percorrono di corsa per l’allenamento quotidiano, ormai gli alberi hanno invaso la carreggiata.

E che dire di Piazza della Repubblica che avrebbe bisogno di attenzione?

Giardinetto di via Piave:

Fontana di via Conversano:

Per non parlare poi di quello spazio verde in uno degli ingressi maggiormente utilizzato per entrare al paesello, (rotonda Auchan via Noicattaro – via P.P. Pasolini), prospiciente il Covent Garden dove sembra che oltre le erbacce l’unica cosa che cresca rigogliosa sono quella moltitudine di cartelloni pubblicitari che non si capisce in che modo disordinato possano arredare l’area. Sembra che i progetti faranoici siano stati dimenticati e con essi i fondi necessari.

Anche quelle aiuole realizzate non tanto tempo fa all’ingresso della Scuola Media Succursale sembrano avere bisogno di aiuto.

Dopo questa carrellata di possibili interventi segnalati dai cittadini, (certamente ne avremo dimenticati ancora molti), non vogliamo entrare nella diatriba se l’intervento dei nuovi alberi di arancio in via Sammichele sia o meno da considerarsi prioritario rispetto a tutti gi altri, ma ci preme segnalare al sindaco ed all’amministrazione questo vademecum delle priorità segnalato dai residenti a Casamassima.

 

 

Commenti

commenti

Leave a Reply