Loading

Buoni pasto ancora lontani: le proposte del PD e M5S.

Mentre si allunga a dismisura l’elenco dei comuni che hanno iniziato da giorni la procedura affinché si possa in tempi celeri assegnare e stampare quei buoni alimentari da distribuire ai cittadini che stanno attraversando, causa lockdown da Covid-19, momenti di…

Casamassima: 1000 euro di mascherine.

Sono 200 le mascherine che il Comune di Casamassima ha ordinato per mettere in atto tutte le attività idonee a contenere gli effetti negativi dell’emergenza epidemiologica COVID-19 e per tutelare i propri dipendenti dai rischi connessi. Le mascherine, in due…

In arrivo i buoni pasto. Ma quando? A chi?

«In questi giorni di emergenza coronavirus, c’è un gran fermento fra i boss delle mafie italiane. Da nord a sud». Leggendo la nota inviata da Franco Gabrielli, Capo della Polizia, e Francesco Messina, Direttore Centrale Anticrimine, a tutti i Questori…

Le mascherine di Giuseppe Nitti.

Le domande non sono mai indiscrete. Lo sono, a volte, le risposte. (Oscar Wilde) Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus, una delle manie fobiche ossessive che giorno dopo giorno si è materializzata in moltissimi è quella della mascherina. Ormai è…

Casamassima: il sabato (sanificato) della libera uscita.

Mentre l’Europa ed il mondo intero, prima sbeffeggiandoci e poi considerandoci “untori” oggi ci apprezzano per le decisioni che siamo riusciti a prendere e che ora tutti copiano come noi a nostra volta abbiamo copiato dai cinesi, imponendo una disciplinata…

Disinfezione o sanificazione?

Archiviato (?) per il momento il mercato settimanale del sabato di Casamassima aperto parte di Nitti che a giustificazione porta un decreto “scritto male” dal Governo (leggi dichiarazioni rilasciate a La Gazzetta del Mezzogiorno del 15 marzo 2020), sollecitato da…

Il mercato al tempo del coronavirus.

Pochi (?) rispetto alla media, ma comunque troppi i casamassimesi che stamattina, approfittando della “libera uscita” concessa dal sindaco Giuseppe Nitti, scorrazzano a piacimento e in libertà per il paesello, alla ricerca disperata delle cicorielle da fare con le fave….

Giuseppe Nitti: assalto francese e ritirata spagnola?

“Per l’adozione della ‘Carta di Pisa’ non serve una seduta di consiglio comunale, ma semplicemente un provvedimento del sindaco o della giunta. Sono trascorsi più di 3 mesi dall’insediamento del sindaco e nessuna iniziativa seria è stata attivata al fine…