Loading

Ci sono presepi che durano il tempo del Natale e presepi che durano tutto l’anno.

Ci sono presepi che durano il tempo del Natale e presepi che durano tutto l’anno e che perseguitano le nostre coscienze.

Ma è così facile dimenticarlo.

Lo abbiamo edulcorato di ogni significato, di ogni meta messaggio e di ogni interpretazione soggettiva. Il senso del Natale è sfuggito soprattutto a quei cosiddetti “credenti” che “io non sono razzista però…”.

Ma è così facile dimenticarlo.

Maria e Giuseppe con Gesù, in fin dei conti cos’erano se non dei profughi costretti ad abbandonare la loro terra perché perseguitati?

Quello che il mondo festeggia come la festa “più dolce dell’anno” altro non è che la storia di una famiglia di profughi.

Ma è così facile dimenticarlo.

Eppoi Maria che partorisce da sola in una grotta, mi riporta alla solitudine di molte donne “irregolari” costrette a partorire nelle più luride stamberghe di questo borghesissimo mondo.

Ma è così facile dimenticarlo.

La preoccupazione per il suo bambino che sta per nascere è la stessa di quelle madri che galleggiano inermi sull’acqua stringendo ancora a loro corpicini freddi e lividi. A volte già morti.

Ma è così facile dimenticarlo.

Giuseppe è cacciato, le porte gli si chiudono in faccia alla velocità della luce e l’indifferenza e l’egoismo e l’intolleranza sostituiscono l’accoglienza e l’amore. Non vi è posto per lui e per quella donna che in grembo porta un bimbo.

Ma arriva Gesù, un bambino che senza il fiato di due animali sarebbe morto. Sono gli ultimi, i poveri, i semplici che si accostano a lui per andarlo a trovare non di certo i potenti del mondo.

Ma è così facile dimenticarlo.

Questa è la vera storia del Natale non quella che avete sdoganato per secoli fatta di lucine colorate.

Ma è così facile dimenticarlo.

«Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me».

Ma è così facile dimenticarlo.

 

(Tratto da un pensiero che condivido, di un’amica).

Commenti

commenti

Leave a Reply