Loading

Il Movimento 5 Stelle di Casamassima perde i pezzi.

E’ di qualche momento fa il comunicato di Vito Schiuma, attivista da 7 anni del Movimento 5 Stelle di Casamassima, che oggi, attraverso un post su facebook, dichiara di abbandonare il gruppo.

Questo il testo del post:

 «Esco dal M5S Casamassima.

Sarebbe più corretto dire che il meetup Casamassima 5 Stelle è uscito dall’asse dei valori e principi fondanti del Movimento stesso. Ne esce solo grazie alla deriva di capetto 1 e capetto 2, sindaco e vicesindaco, forti di un gruppo leale al Movimento e dediti a giochetti di poltrone, doppiogiochismi, killeraggio politico e bullismo caricaturale per lesa maestà. Si è passati da 1 vale 1 a “io sono io e voi non siete un cazzo”. Dall’attivismo come forma più alta di Politica all’attivismo sì, ma con lo stipendiuccio. Quando l’ambizione politica e il “bene superiore” passano sopra i rapporti umani e il rispetto reciproco non si intuisce solo una bassa levatura morale, bensì anche disastri amministrativi di cui Casamassima, peraltro, non ha bisogno. Per anni abbiamo denunciato sterili personalismi e partiti in mano a pochi e interessati individui, ma è bastato l’odore della vittoria per trasformare persone in pedine da sacrificare. Mi sono chiamato fuori da questa potenziale “giunta” prima di legittimare tutto questo, perché la mia casa sono le mie idee, i miei valori e il mio modo di interpretare il mondo, con il simbolo o senza. Un abbraccio a tutte le belle persone che ho conosciuto in questi 7 anni e che mi hanno mostrato la propria solidarietà, ma guardatevi le spalle perché oggi è a me, domani sarà a voi».

Non è la prima volta che all’interno del Movimento guidato da Antonello Caravella, per la seconda volta candidato sindaco, prevalgono frizioni e fratture insanabili e violente.

Sarà una grana non indifferente per tutti i grillini del paesello l’abbandono da parte di Vito Schiuma alla vigila del voto del 10 giugno?

 

Commenti

commenti

Leave a Reply