Loading

il S.U.A.P. (Sportello Unico delle Attività Produttive)

Sul sito del Si.A.Po.L. (Sindacato Autonomo Polizia Locale) leggo una nota interessante che potrebbe interessare anche Casamassima.

Il Comandante PL dr. Francesco Managò di Palmi, è riuscito ad ottenere riscontro ad un quesito posto tempo addietro all’A.N.A.C. (Autorità Nazionale Anticorruzione) e che trova risposta nell’orientamento n. 57 del 2014 nella pagina “Orientamenti – Anticorruzione” del sito istituzionale.

Lo scrivente, al quale era stata attribuita anche la responsabilità del S.U.A.P. (Sportello Unico delle Attività Produttive) e delle Società Partecipate, aveva rappresentato all’Amministrazione Comunale che l’incarico principale di Comandante della P.L. era assolutamente incompatibile con altri incarichi all’interno dell’Ente, in quanto si configurava un conflitto di interessi funzionale dando origine ad una figura ibrida di controllore – controllato.

La risposta dell’A.N.A.C., non si è fatta attendere:

l’Autorità ANAC in Roma stabilisce che ” Colui che riveste il ruolo di Comandante della Polizia locale non può svolgere funzioni di responsabilità nell’esercizio di servizi di un Comune per i quali è necessario emettere provvedimenti autorizzatori o concessori oggetto di attività di controllo in virtù della sua principale qualifica, sussistendo un’ipotesi di conflitto di interesse, anche potenziale “.

In virtù di ciò, a Casamassima, saranno rivisti gli incarichi e i compiti?

Commenti

commenti

Rispondi