Loading

La Lega di Salvini sbarca a Casamassima.

Dopo qualche giorno la visita di Matteo Salvini al quartiere Libertà di Bari con la speranza che possa vivere sino a 125 anni per avere la possibilità di estinguere il debito di 49 milioni con lo Stato Italiano con comode rate senza interessi per i prossimi 80 anni, anche al paesello a sud est potrebbe aprire una sezione della Lega.

Sembra che a breve, ci sarebbero già una trentina di tesserati, sarà tenuta una convention che, alla presenza di esponenti di spicco del partito di governo, sancirà la nascita di una “succursale” della Lega ad immagine di quella storica e nazionale di via Bellerio a Milano.

Ancora top secret i nomi degli iscritti al cui interno si dovrà scegliere, se non già fatto, il primo segretario cittadino. Pensiamo che inevitabilmente qualcosa potrebbe cambiare negli equilibri all’interno della maggioranza che sostiene Nitti alla guida di Casamassima. Infatti la Maria Santa Montanaro, 39 anni, avvocato, nominata assessore lo scorso luglio dal sindaco  Giuseppe Nitti con delega a Contenzioso, Personale, Bilancio, Finanza e Tributi, Gestione Amministrativa del Patrimonio, Contratti e Appalti, Informatizzazione ed Innovazione tecnologica nelle ultime politiche del 4 marzo scorso fu una delle candidate alla Camera proprio per il movimento guidato da Salvini.

Non sappiamo se l’ineludibile appartenenza al gruppo della Lega che inevitabilmente la Montanaro dovrà esplicitare anche all’interno della Giunta Nitti possa creare imbarazzi al gruppo di “civici” che sostiene attualmente il sindaco.

Seguiremo l’evolversi degli eventi.

(Nell’immagine di copertina, materiale elettorale che invitava a votare Maria Montanaro alla Camera lo scorso 4 marzo).

 

 

Commenti

commenti

Leave a Reply