Loading

My AlterEgo e l’Estate, inizio Inverno, Casamassimese.

Il 18 e 24 settembre e il 1° ottobre, continuerà l’Estate Casamassimese con tre spettacoli che sembrerebbe esulino dal solito cliché che siamo abituati a vedere qui al paesello.

Come mai non si è provveduto a pubblicizzarli adeguatamente?

Ripercorriamone la storia.

L’8 giugno 2017 la Giunta Comunale, Cessa è ancora Sindaco, riteneva opportuno formulare le linee di indirizzo per la manifestazione culturale “Estate a Casamassima 2017” predisponendo un apposito Avviso Pubblico. Con lo stesso provvedimento stanziava € 8.000 per l’attività.

Il 12 giugno si adottava il provvedimento dell’Avviso Pubblico (gara ndr) atto a raccogliere le proposte finalizzate a promuovere e realizzare la manifestazione.

Il 15 giugno viene pubblicato il Bando.

Il 10 luglio si procede alla nomina della Commissione di Gara.

Il 18 luglio la Commissione di gara valuta le offerte pervenute e ne scarta due, fra le quali anche la Fondazione Montanaro, che hanno presentato documentazione incompleta.

Il 2 agosto si aggiudica il Progetto all’Associazione Culturale  “MY ALTER EGO” di Bari e si precisa che l’Avviso dell’esito di gara sarà comunicato all’aggiudicatario e sarà pubblicato con le modalità previste per legge.

Il 15 settembre viene pubblicato l’Avviso di Gara in cui si aggiudica definitivamente all’associazione My Alterego srl di Bari la realizzazione dell’evento per € 7.900.

Il programma prevede:

18 settembre 2017 I Mostri in Casa, commedia presso Monacelle;

24 settembre Sudjembè Afropercussion, spettacolo musicale presso Piazza Dalfino e

1° ottobre Malo et Malo, rivisitazione shakespeariana dell’Amleto presso la Scuola Marconi.

Sembra chiaro a tutti che dal 15 settembre, giorno in cui viene pubblicato l’esito dell’Avviso Pubblico (gara ndr), al 18 settembre data del primo spettacolo, il lasso di tempo, due giorni, non sembra sufficiente ad informare, ed allora quali le ragioni?

Se a questo dovessimo aggiungere che probabilmente quasi certamente le date degli spettacoli non sono state scelte dall’associazione vincitrice del bando ma rivenienti da date disponibili in cartellone, mi chiedo, come mai non si è proceduto più speditamente?

 

Commenti

commenti

Rispondi